**Mafia: legale famiglia Rostagno, 'da boss Virga tentativo di riaprire pista interna'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 15 nov. (Adnkronos) – "A mio giudizio il ricorso straordinario presentato dal boss Vincenzo Virga è solo un tentativo di riaprire la pista interna". Lo ha detto all'Adnkronos Fabio Lanfranco, l'avvocato di parte civile del processo per l'omicidio di Mauro Rostagno. Lanfranca rappresentava nel processo Carla Rostagno, sorella del sociologo ucciso da Cosa nostra. Secondo il legale il boss vorrebbe "recuperare la testimonianza di uno degli ospiti della comunità Saman, in totale controtendenza rispetto a tutti gli altri che sono stati sentiti nel lunghissimo dibattimento, e che è stato correttamente inquadrato nell'insieme delle risultanze probatorie".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli