Mafia, M5s: da Berlusconi brutto segnale per immagine Stato

Pol/Vep

Roma, 11 nov. (askanews) - "La scelta di Berlusconi di non rispondere alle domande dei giudici nel processo d'Appello sulla Trattativa Stato-mafia è un brutto segnale per l'immagine dello Stato. La sua è ovviamente una scelta possibile e del tutto legittima, ma non è mai irrilevante quando un ex presidente del Consiglio decide di non parlare di un argomento così delicato: le possibili minacce recapitate da Cosa Nostra a Palazzo Chigi, dove lui era premier in carica. Da chi rappresenta le istituzioni della Repubblica ci aspettiamo piena collaborazione verso l'accertamento della verità in tribunale e per l'affermazione della legalità, sempre e comunque. Berlusconi ha scelto di fare diversamente e non è la prima volta". Così in una nota i rappresentanti del MoVimento 5 Stelle nella commissione parlamentare Antimafia.