Mafia, Messina (Pd): colpo al cuore della criminalità leccese

Pol-Afe

Roma, 26 feb. (askanews) - "Non si può che esprimere piena soddisfazione per l'importante operazione compiuta dalle nostre forze di polizia che ha portato al fermo di 70 persone indagate a vario titolo per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, violazione della legge sulle armi e traffico di droga. Un'operazione frutto del lungo e costante lavoro delle nostre forze dell'ordine, del Tribunale di Lecce e della locale Procura della Repubblica Direzione Distrettuale Antimafia, che infligge un durissimo colpo alla criminalità organizzata del nostro territorio". Lo dice la senatrice del Pd Assuntela Messina del Partito Democratico, della Commissione Parlamentare Antimafia.

"Grazie a questa fondamentale operazione - continua Messina - si colpisce al cuore un'organizzazione criminale profondamente radicata nel Salento, capace persino di minacciare la vita di uomini delle forze dell'ordine, come dimostrano le prove del loro coinvolgimento con l'attentato del 30 agosto 2017 ai danni del maresciallo comandante della stazione dei carabinieri di Surbo. È doveroso ringraziare tutte le autorità che hanno contribuito a questo importante risultato. Rimettiamo la nostra piena fiducia agli organi inquirenti, affinché si possa restituire all'intera comunità leccese e pugliese un clima di serenità e legalità. Dalla politica alla società civile, sempre uniti dalla parte dello Stato e della legge contro ogni genere di criminalità, di mafia e di sopraffazione."