Mafia, Morra: bene confiscato a Foggia diventerà casa di cura

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 30 mag. (askanews) - "Oggi sono stato a Foggia insieme ai Commissari del Comune che ringrazio, all'inaugurazione di un bene confiscato intitolato alla memoria di Giovanni Panunzio, imprenditore ammazzato dalla mafia foggiana nel 1992, che diventerà una casa di comunità che garantirà a diciotto pazienti affetti da lievi problemi psichici che riceveranno cura ed assistenza". Lo afferma in una nota il Presidente della Commissione parlamentare antimafia Nicola Morra durante l'inaugurazione nel comune di Foggia.

"Questo è un segnale importante in un territorio in cui i beni sequestrati e confiscati sono tanti. La speranza però è che non si debbano attendere la bellezza di quindici anni dalla confisca, com'è avvenuto per il bene oggi concesso ed inaugurato", prosegue.

"Tutti dobbiamo impegnarci per migliorare l'efficienza dello Stato ed è un obbligo e un imperativo etico far sì che l'economia sociale promossa attraverso un uso sapiente dei beni sequestrati e confiscati venga ad essere una manleva formidabile contro, appunto, le mafie", conclude il presidente dell'antimafia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli