Mafia: Piersanti Mattarella jr, 'dopo 42 anni mia famiglia ha diritto a verità su mio nonno/Adnkronos (4)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Negligenza o altro? "Non mi sembra eccessivo parlare di negligenza se non si riesce a portare a termine questo compito dopo 42 anni…". Ma chi era Piersanti Mattarella per i nipote omonimo? "E' stata una mancanza, una assenza, conseguenza inevitabile su quello che è successo il 6 gennaio del 1980. Un evento che oltre a colpire la vita pubblica dei palermitani e dei siciliani, ha chiaramente sconvolto anche la vita personale di mia nonna, di mio padre e di mia zia, ma non solo. Anche i miei figli, in futuro, verranno travolti da un omicidio che nonostante sia stato sotto gli occhi di tutta la nazione per molto tempo, a distanza di 42 anni, ancora non ha trovato la chiave di volta. Non si è riusciti a compiere una esatta valutazione di ciò che è successo e del perché, anche se abbiamo molti indizi per poterci fare un'idea da alcuni atti di indagine e dalle emergenze processuali di altri procedimenti".

Poi ancora sul nonno, un ricordo di famiglia: "Me lo raccontano come una persona solare, molto empatica, capace con lo sguardo di catturare l'attenzione delle persone a cui si rivolgeva, una persona molto equilibrata, oggettiva e nonostante abbia avuto dei valori forti e dei principi saldi, si rapportiva, si apriva a un dialogo anche con persone che potevano avere idee politiche opposte alle sue ma che avevano la voglia di fare qualcosa per la comunità. Un esempio? Il rapporto che aveva con Pio La Torre, un politico che era un avversario politico ma con il quale, nonostante le ampie divergenze, c'era una ampia convergenza sull'aspetto della legalità, nella lotta al malaffare ma in generale della lotta ai centri di potere occulti nella politica siciliana".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli