Mafia: reso omaggio a Piersanti Mattarella, cerimonia 'scaglionata' per il Covid

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Con la deposizione delle corone, a scaglioni per rispettare le norme anti Covid, è stato reso omaggio questa mattina a Palermo, all'ex Presidente della Regione siciliana Piersanti Mattarella, ucciso il 6 gennaio 1980. Tra i primi a rendere omaggio a Mattarella sono stati i generale Rosario Castello dei Carabinieri e Maurizio Scardino dell'Esercito. Subito dopo per la Regione siciliana gli assessori all'Economia e al territorio, rispettivamente il vice governatore Gaetano Armao, e Toto Cordaro. E ancora, successivamente, il presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, ma anche il prefetto Giuseppe Forlani e il sindaco Leoluca Orlando, il questore Leopoldo Laricchia, il generale Arturo Guarino dei Carabinieri e il generale Antonio Quintavalle Cecere della Gdf. Presenti anche i due figli, Bernardo e Maria e i nipoti, Piersanti Mattarella, Andrea Mattarella e Giovanni Argiroffi.