Mafie, Zingaretti: vergogna censura murales. Regione Lazio offre muro

Red/Cro/Bla

Roma, 20 lug. (askanews) - "La lotta alla mafia non può essere divisiva o censurata. Mai. Quanto avvenuto ad Ostia è una vergogna, è l'ennesima ferita inflitta, questa volta addirittura dalle istituzioni, a tutte quelle persone che ogni giorno lottano contro il potere delle mafie". Così il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti commenta la copertura del murales di Ostia contro le mafie.

"Per questo - continua la nota - la Regione Lazio è pronta a dare ospitalità al murales contro la mafia censurato dal Municipio. Già in passato - ha spiegato - abbiamo scelto di riqualificare le mura di palazzi di proprietà dell'Ater portando colori, disegni e arte. Questa volta, ci sarà anche un messaggio chiaro: la Regione Lazio sarà sempre contro la mafia e dalla parte di chi la combatte. Senza divisioni, senza censure".