A maggio indice Pmi manifatturiero Italia sale a livelli record

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 giu. (askanews) - A maggio l'indice PMI del settore manifatturiero in Italia raggiunge un nuovo record spinto dalla continua ripresa della domanda. L'indice redatto da IHS Markit - che fornisce un quadro degli sviluppi delle condizioni generali del settore manifatturiero - è aumentato ulteriormente dai 60,7 di aprile, raggiungendo il nuovo valore record di 62,3, e segnando la migliore performance delle condizioni operative dall'inizio della storia dell'indagine, nel giugno del 1997.

La crescita della produzione - scrive IHS Markit - ha continuato a risultare tra la più alte della storia dell'indagine, per via dell'aumento record dei nuovi ordini e dei livelli occupazionali, e con l'ulteriore espansione della domanda da parte dei clienti a metà del secondo trimestre. Le interruzioni sulla catena di distribuzione però sono rimaste elevate, e di conseguenza si è ancora di più rafforzata la pressione inflazionistica.

A dare un forte impulso al valore principale di maggio è stato l'indice destagionalizzato dei nuovi ordini, che ha raggiunto un record storico e ha mostrato un rapido aumento del volume generale dei nuovi ordini.