Magistratura, Ermini: senza futuro non c' memoria

Gca

Roma, 18 giu. (askanews) - "Si sempre detto, ed una profonda verit, che 'senza memoria non c' futuro', ma io vorrei rovesciare questo adagio e dire che 'senza futuro non c' memoria'. Se la magistratura vuole degnamente conservare memoria e ricordo di Nicola Giacumbi, Girolamo Minervini, Guido Galli, Mario Amato, Gaetano Costa e Rosario Livatino deve partire dal loro esempio, e sul loro senso del sacrificio ricostruire il proprio futuro e la propria moralit. Lo pu fare, ne ha la forza. Ma deve farlo ora, deve farlo subito." Lo ha detto il Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, David Ermini nel suo discorso al Quirinale alla cerimonia commemorativa del quarantesimo anniversario dell'uccisione di Giacumbi, Minervini, Galli, Amato e Costa e del trentennale dell'omicidio di Livatino.