Magistratura Indipendente: tentata aggressione a giudice

Cro/Ska

Roma, 2 ago. (askanews) - "Apprendiamo da notizie di stampa che uno squilibrato armato di coltello, tempestivamente bloccato dalla Polizia di Civitavecchia nei pressi del Tribunale, era dichiaratamente intenzionato a uccidere la dott.ssa Anna Puliafito, giudice onorario del medesimo Tribunale. Magistratura indipendente esprime viva solidarietà alla dott.ssa Puliafito, la quale, come i tanti giudici onorari che prestano il loro quotidiano lavoro al servizio della giustizia, svolge la propria delicata funzione in condizioni di difficoltà e precarietà, rischiando la propria incolumità al pari dei giudici togati". E' quanto si legge in una nota di Magistratura Indipendente.

"Il grave e preoccupante episodio - prosegue la nota del gruppo di magistrati guidato da Maria Grazia Arena e Paola D'Ovidio - fortunatamente sventato dalle forze dell'ordine, ripropone ancora una volta la necessità di una seria ed approfondita riflessione sulle condizioni di sicurezza all'interno ed all'esterno dei nostri palazzi di giustizia. Si auspica l'avvio di un confronto tra tutte le istituzioni interessate al fine di individuare le soluzioni più idonee a prevenire comportamenti violenti e spesso imprevedibili che possono porre a repentaglio la sicurezza dei magistrati, togati ed onorari, nonché del personale amministrativo, degli avvocati e di tutti gli utenti".