De Magistris contro De Luca: "Violenza parole inaccettabile"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Trovo assolutamente inaccettabile la violenza utilizzata contro i bambini e le famiglie, credo che in questo momento questo linguaggio così violento sia assolutamente inaccettabile". Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris commentando quanto dichiarato dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca oggi nel corso di una diretta Facebook. "Ho scritto una lettera al presidente De Luca chiedendogli un incontro urgentissimo - ha ricordato de Magistris - e lui mi ha risposto oggi pomeriggio con il linguaggio che abbiamo ascoltato. Ci vuole un linguaggio di unità e devo dire che sono proprio sconcertato dalla violenza che viene dalle parole del presidente della Regione".

De Magistris ha insistito sulla necessità di avere "coesione istituzionale e sociale" e sull'importanza "del dialogo che abbiamo instaurato io e il sindaco di Milano con il ministro Speranza. Se si deve andare a misure più restrittive lo si decide insieme, ma se c'è una misura restrittiva ci dev'essere nello stesso momento una misura compensativa. Se si chiedono sacrifici ai cittadini, si deve dare ai cittadini. Deve farlo il Governo, dobbiamo farlo tutti insieme, ma ci vuole un linguaggio di unità".