Magrini (Aifa), 'insegnare dai 10 anni d'età come leggere risultati studi'

(Adnkronos) - Alfabetizzare a livello scientifico, partendo dai bambini, sugli strumenti per comprendere se un farmaco funziona o no. "Si possono realizzare brevi momenti di formazione a partire dai 10 anni di età per far comprendere quali sono gli strumenti e le domande necessari per comprendere se una cosa funziona o non funziona. La stima dell'entità dei beneficio è importante e semplice e si può apprendere in modo divertente e intuitivo". E' la proposta lanciata da Nicola Magrini, direttore generale dell'Aifa, nel suo intervento sabato 14 maggio al Festival della Scienza medica a Bologna. Il direttore dell'Agenzia italiana del farmaco ha citato anche quello che è accaduto con i primi tre vaccini anti-Covid arrivati in Italia, AstraZeneca, Moderna e Pfizer, e la comprensione dell'efficacia relativa e assoluta.

"L'avvio di brevi percorsi formativi per il pubblico su come leggere e interpretare i risultati degli studi clinici, randomizzati, è un misura di sanità pubblica di massa da prendere in considerazione", ha aggiunto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli