Magrini (Aifa): "L'Obbligo vaccinale? Il Green Pass ci mette già al sicuro"

·1 minuto per la lettura
(Photo: Stefano Montesi - Corbis via Corbis via Getty Images)
(Photo: Stefano Montesi - Corbis via Corbis via Getty Images)

“Abbiamo sempre lavorato per evitarlo perché confidiamo nel senso di responsabilità degli italiani. Abbiamo un andamento della pandemia nettamente migliore dell’Austria e penso che il Green Pass svolga un’azione protettiva sia per il singolo che per la collettività. Ci permette di svolgere tutte le nostre attività senza correre troppi rischi”. Così Nicola Magrini, direttore dell’Aifa, in un’intervista a La Repubblica, parlando dell’obbligo vaccinale.

Riguardo la vaccinazione per i bambini Magrini sottolinea: “Credo che al vaccino per i bambini si debba dare il senso di un beneficio diretto per i bambini e di grande sicurezza. Non sarà presentato come un gesto di altruismo per frenare la circolazione del virus. E’ importante per proteggere i bambini stessi. Il Covid, anche per loro, può essere una malattia molto più impegnativa rispetto a una semplice vaccinazione”. E aggiunge: “Ci auguriamo siano disponibili prima di Natale”.

Mentre sulla possibilità di un Green pass anche per i più piccoli afferma: “Non è una decisione di Aifa, ma non credo sia un’ipotesi sul tavolo”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli