Mahmood, Instagram Stories sull’incendio in via Antonini

·2 minuto per la lettura
Instagram
Instagram

Il cantante Mahmood ha postato alcuni messaggi su Instagram, raccontando ai suoi followers di essere tornato nel suo appartamento milanese, recentemente bruciato dal drammatico incendio divampato in via Antonini.

Incendio Milano, Mahmood: il ritorno all’appartamento bruciato

Le fiamme che hanno distrutto il grattacielo al civico 32 di via Antonini, a Milano, hanno raso al suolo anche l’appartamento del cantante Mahmood, situato al nono piano dell’edificio.

A tre giorni dall’incendio scoppiato nel tardo pomeriggio di domenica 29 agosto, l’artista e tutti gli altri inquilini che risiedevano presso la struttura hanno potuto recarsi nelle rispettive abitazioni e osservare in prima persona lo stato in cui vertono i differenti locali. Al contempo, i condomini hanno potuto verificare cosa sia rimasto dei propri effetti personali.

Una simile circostanza è stata commentata da Mahmood attraverso alcuni messaggi postati sul suo account Instagramufficiale.

Incendio Milano, Mahmood: l’appello per gli inquilini in difficoltà

Nella giornata di mercoledì 1° settembre, il cantante Mahmood ha pubblicato tra le sue Instagram Stories alcuni messaggi per rivelare ai suoi followers che sarebbe presto tornato nel suo appartamento in via Antonini per controllare cosa e quanto sia rimasto dei suoi effetti personali. L’artista, inoltre, ha anche dichiarato che la situazione è estremamentedelicata e critica e che molte persone stanno affrontando un momento di estrema difficoltà.

Nello specifico, il vincitore di Sanremo ha scritto: “Oggi finalmente potremo constatare cosa rimane dei nostri effetti personali. Per molti dei miei vicini sarà più dura ricominciare, non tutti possono ricostruire una vita in pochi giorni e riavere ciò che avevano prima. Molte persone e molte famiglie hanno necessità di aiuto. Spero veramente che questa situazione non venga dimenticata in pochi giorni e che si faccia quanto possibile per aiutare tutti coloro che ne hanno bisogno”.

Nelle sue Instagram Storie, poi, Mahmood ha anche postato tutti i riferimenti utili per poter effettuare donazioni e aiutare le famiglie che hanno bisogno di aiuto dopo che l’incendio ha tolto loro ogni cosa.

Incendio Milano, Mahmood: i messaggi degli haters

In seguito alla diffusione della notizia che anche l’appartamento di Mahmood fosse bruciato nell’incendio del grattacielo in via Antonini, il web ha fatto da sfondo a una spiacevole circostanza.

Molti utenti dei social media, infatti, hanno postato messaggi carichi di odio nei confronti del cantante.

Alcuni haters, ad esempio, hanno inviato messaggi come “Non state a preoccuparvi troppo per Mahmood. I soldini per prendersi un altro appartamento a Milano ce li avrà, giusto?” oppure “Ma allora stappo un magnum, amici! Stasera non dormo, bevo, alla tua Mahmood”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli