Maiale caduto dal cielo in Uruguay: proprietario dà una nuova versione

maiale-caduto-uruguay

Si arricchisce di nuovi particolari la bizzarra e misteriosa vicenda del maiale caduto dai cieli dell’Uruguay nella giornata del 15 gennaio. Sulle pagine della stampa uruguaiana, l’uomo d’affari Federico Alvarez Castillo ha infatti fornito una nuova versione dei fatti in merito al povero animale precipitato nella piscina della sua villa nella località balneare di Josè Ignacio. Secondo le indagini inoltre, l’uomo sembrerebbe essere stato al corrente dell’intera vicenda.

Maiale caduto dal cielo in Uruguay

Nelle sue dichiarazioni, Castillo avrebbe affermato che il maiale caduto nella sua piscina sarebbe stato in seguito mangiato da alcuni operai della zona e che lui e la sua famiglia sono stati vittima di un attacco mediatico senza precedenti. Affermazioni che tuttavia si discostano da quelle pronunciate nelle ore immediatamente successive all’evento, con l’uomo d’affari che affermava di aver tolto il maiale dalla piscina e di averlo cucinato e mangiato arrosto personalmente.

Secondo le indagini della polizia uruguaiana inoltre, pare che i due piloti dell’elicottero da cui è stato lanciato il maiale fossero amici di vecchia data di Castillo. Uno dei due piloti inoltre salì agli onori delle cronache già dieci anni fa, quando venne coinvolto in un incidente aereo lungo il Rio de la Plata nel quale morì un celebre avvocato uruguaiano. Se la presenza del pilota nella vicenda del maiale dovesse essere confermata rischia il ritiro del brevetto di volo oltre ad una pesante sanzione.

Le registrazioni delle telefonate

Analizzando le conversazioni tra Castillo e il pilota dell’elicottero, sembra quasi che l’uomo d’affari fosse a conoscenza delle intenzioni degli occupanti dell’elicottero. Sospetti che verrebbero confermati proprio dai dialoghi avvenuti tra i tre: “Mettiamoci insieme, ci mangiamo un maiale, state tranquilli che me lo procuro e te lo invierò via Uber”, dice il pilota del velivolo […] Come hai intenzione di inviarmelo con Uber?”, risponde Castillo […] “Rimani calmo, che ora te lo porto via Uber”.

Poche ore dopo il maiale precipita nella piscina di Castillo, ma dai video registrati con il cellulare dell’uomo non sembra che questo sia particolarmente spaventato dalla cosa. Segno che molto probabilmente si tratta di una goliardata di pessimo gusto finita male.