Mali, milizia jihadista rivendica attacchi contro basi militari

Mgi

Roma, 8 ott. (askanews) - Il Gruppo di sostegno dell'Islam e dei musulmani (Gsim), una milizia jihadista che si definisce legata ad Al Qaida, ha rivendicato gli attacchi contro due basi militari del Mali costati la vita una settimana fa ad almeno 38 militari.

In un comunicato diffuso da Site Intelligence le milizie hanno menzionato 85 vittime fra i militari maliani affermando di aver catturato due soldati, fra cui un colonnello, e di essersi impadronita di cinque veicoli, armi e munizioni.