Mali, ribelli tuareg dichiarano indipendenza dell'Azawad

Bamako (Mali), 6 apr. (LaPresse/AP) - I ribelli tuareg che hanno preso nelle ultime settimane il controllo del nord del Mali hanno dichiarato l'indipendenza della regione dell'Azawad. Lo si apprende da un comunicato pubblicato sul sito del Movimento nazionale per la liberazione dell'Azawad (Mnla) e firmato dal segretario generale Billal Ag Acherif. "Data la completa liberazione del territorio dell'Azawad - si legge nella nota - dichiariamo in maniera irrevocabile l'indipendenza dello Stato dell'Azawad a partire da oggi, venerdì 6 aprile del 2012". L'Mnla accusa il governo del Mali di cattiva gestione, nonché di aver tentato di sterminare la popolazione tuareg e di aver violato la normativa internazionale in materia di popoli nativi. Ribelli comandati da colonnelli che nel passato avevano combattuto per l'ex leader libico Muammar Gheddafi hanno guidato la rivolta dei tuareg, iniziata a gennaio. Inizialmente i ribelli erano riusciti a conquistare soltanto piccole città, ma nelle ultime settimane hanno approfittato del caos scatenato nel Paese dal golpe militare del 21 marzo e hanno preso il controllo delle principali città nel nord del Paese.

Ricerca

Le notizie del giorno