Mali, Vigonza: campane a festa per liberazione Luca Tacchetto

Bnz

Padova, 14 mar. (askanews) - Campane a festa questo pomeriggio di tutte le chiese di Vigonza hanno suonato a festa per celebrare  la liberazione di Luca Tacchetto, il 30enne rapito a metà gennaio 2018 in Burkina Faso assieme alla sua compagna canadese e liberato ieri sera in Mali.

"Posso confermare la grande notizia che finalmente Luca Tacchetto è stato liberato ed è in mani sicure".

A dirlo il sindaco del comune padovano, Innocente Marangon  "E' una gioia, una grande gioia, - ha sottolineato - il mio pensiero e quello di tutti i vigontini in questo momento va a Nunzio il papà e a tutta la sua famiglia, perché penso abbiano vissuto 15 mesi di grandissima sofferenza e di grandissima difficoltà. Una difficoltà e una sofferenza che è stata partecipata da tutti quanti i vigontini e oggi questo raggio di luce in questa giornata grigia, in questo periodo grigio, rappresenta sicuramente un segno di speranza per il nostro futuro e per uscire da questa situazione angosciante in cui ci troviamo", ha concluso il primo cittadino che ha lanciato la proposta di accendere una candela alle 20 su tutti i balconi di Vigonza, di tutto il Veneto e di tutta Italia.