Malore dopo un bicchiere d'acqua, muore noto fotografo

Leonardo D'Angelo

Il fotografo sportivo Leonardo D’Angelo è morto all’età di 53 anni dopo aver accusato un malore mentre si trovava in un ristorante di Gaeta.

Secondo il racconto della moglie fornito alle forze dell'ordine, il fotografo sarebbe stato ricoverato all'Ospedale Dono Svizzero di Formia per una sospetta congestione, probabilmente dovuta ad un bicchiere d'acqua troppo fredda. Quello che sembrava un malanno passeggero si è trasformato in qualcosa di improvviso e mortale e un arresto cardio-circolatorio lo ha stroncato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Usa, uomo colpito da un fulmine

La mattina del 20 agosto, l'uomo aveva avvertito dei dolori allo stomaco e al petto e anche alla schiena, dopo aver avuto anche conati di vomito, fino ad arrivare all’arresto cardiaco verso le 10,30. Il decesso è stato certificato alle 11,30. Dopo essersi consultata con i propri legali, la famiglia ha preso la decisione di presentare denuncia verso ignoti per omicidio colposo e chiede chiarezza su come si siano svolti i fatti e se vi siano responsabilità mediche.

In 40 anni di attività Leonardo D'Angelo ha fotografato tutto lo sport del basso Lazio: dal calcio alla scherma, dalla vela al suo inseparabile rally e mondo dei motori.