Malore durante la crociera: Matteo sviene, batte la testa e muore

malore in crociera

Matteo Sartori era un ragazzo di 33 anni che viveva a Piove di Sacco, in provincia di Padova. Mentre si trovava in crociera con la fidanzata, però, ha avuto un malore ed è deceduto. Secondo le prime ricostruzioni, riportate dal Messaggero, il giovane stava sgusciando un crostaceo, quando improvvisamente si sarebbe tagliato il dito. Dopo il piccolo incidente avrebbe avuto uno svenimento: sarebbe caduto battendo la testa e avrebbe riportato un trauma cranico. Dopo alcuni giorni di agonia, Matteo è morto.

Malore in crociera

Matteo Sartori era salpato da Venezia il primo settembre con una nave da crociera della compagnia Msc: doveva trascorrere una piacevole vacanza con la fidanzata Sonia Marcato. Purtroppo, però, il 7 settembre il giovane si sarebbe ferito al dito con un coltello mentre stava pranzando sulla nave. Aveva così pensato di ritornare alla cabina per medicarsi. Qualcosa è andato storto. La fidanzata Sonia, poco dopo lo ha raggiunto: ciò che ha trovato, però, è sconcertante. Matteo era riverso a terra: probabilmente avrebbe avuto un malore durante la crociera e sarebbe svenuto sui gradini della cabina. Battendo la testa, inoltre, avrebbe subito un trauma cranico fatale. I soccorsi lo hanno trasferito presso l’ospedale più vicino, ma dopo qualche giorno il suo cuore ha smesso di battere. Matteo ha perso la vita a 33 anni. La sua famiglia, infine, ha deciso di donare gli organi. La nave, nel momento dell’incidente, si trovava vicino alle coste dell’Albania.