Malore nel sonno, ragazza di 22 anni trovata morta dai genitori

ragazza morta nel sonno

È terribile la storia che proviene da Maserada sul Piave, in provincia di Treviso, dove una ragazza di 22 anni è stata trovata morta nel suo letto. I genitori erano andati a svegliarla, quando si sono trovati di fronte al terribile dramma.

Ragazza di 22 anni muore nel sonno

Lara Pastrolin è scomparsa all’età di 22 anni. La ragazza veneta è stata trovata morta nel suo letto dai genitori che erano andati a svegliarla dato che ancora non si era alzata. A quel punto la tragica scoperta, la ragazza era morta nel sonno. Un vero e proprio dramma che ha colto di sorpresa la famiglia, dato che la giovane stava bene.

In base ad una prima ricostruzione dei fatti, attorno alle ore 8 di lunedì mattina, il padre Franco si era recato in camera da letto della figlia per svegliarla, dato che non l’aveva vista ancora arrivare per colazione. A quel punto la terribile scoperta. Inutili, purtroppo, i tentativi di soccorso da parte dei medici, con il personale del 118 che non ha potuto fare altro che constatare il decesso della ragazza. Sul posto è giunto anche un elicottero del Suem che è atterrato poco lontano, ma che purtroppo è dovuto tornare indietro senza poter far nulla per la 22enne.

La giovane Lara era andata a dormire normalmente e non vi era stato alcun tipo di segnale che potesse far pensare ad una tragedia di questo tipo. Secondo il medico legale, Lara Pastrolin è morta a causa di un arresto cardiocircolatorio che l’ha sorpresa durante il sonno. Esclusa la morte violenta. Anche l’autorità giudiziaria ha confermato la causa del decesso, tanto da non disporre l’autopsia. Nel corso delle prossime ore, inoltre, in ospedale verranno svolti gli accertamenti del caso per determinare cosa abbia provocato tale malore.