Malpezzi: la scissione dem non è all'ordine del giorno

Bar

Roma, 16 set. (askanews) - "Ho giurato cinque minuti fa, questo è il momento di dare risposte agli italiani": Simona Malpezzi, esponente del Pd e neosottosegretaria ai Rapporti con il Parlamento, ha provato così a sottrarsi alle domande dei cronisti sull'attesa scissione renziana del partito.

"Non penso - ha detto la parlamentare vicina a Matteo Renzi - che l'uscita sia all'ordine del giorno. Ne parlate più voi che chi sta facendo politica in questo momento".

Quanto alla futura convivenza con gli esponenti del M5S dopo le reciproche scomuniche e gli insulti che si sono scambiati con i dem, "il programma - ha osservato Malpezzi - è un elemento di garanzia. Non abbiamo fatto un contratto, non abbiamo piantato bandierine ma cercato una sintesi".