Malta, caso Caruana, Ue chiede inchiesta "senza ingerenze politica"

Ihr

Roma, 3 dic. (askanews) - L'inchiesta sull'omicidio della giornalista maltese Daphne Caruana Galizia deve essere condotta "senza ingerenze politiche". Lo ha detto oggi la commissaria europea Vera Jourova in una conversazione telefonica con il ministro della Giustizia maltese. Lo scrive l'Afp.

La commissaria, che è anche vice presidente della Commissione, "ha espresso la sua preoccupazione in merito alla sulla situazione a Malta", e ha "insistito affinché l'inchiesta sia portata a termine senza alcuna interferenza politica", ha precisato un portavoce in riferimento a questa conversazione che risale alla giornata di ieri.

Il primo ministro dimissionario Joseph Muscat è accusato dalla famiglia della giornalista di essere intervenuto per proteggere il suo capo di gabinetto, Keith Schembri, che figura insieme al ministro del Turismo, nelle dichiarazioni del presunto mandante dell'assassinio, l'uomo d'affari Yorgen Fenech.