Malta nega sbarco a Open Arms

webinfo@adnkronos.com

Le autorità maltesi hanno negato lo sbarco alle 121 persone che si trovano a bordo della nave Open Arms della ong spagnola Proactiva Open Arms. Lo ha riferito un portavoce della ong al sito Newsbook.com.mt. La nave, sulla quale si trovano anche quattro bambini, tra cui due gemelli di nove mesi, è ora in attesa di ulteriori istruzioni, dopo il rifiuto di ingresso da parte di Italia e Malta. Fonti vicine alla Commissione europea riferiscono di non avere ancora ricevuto alcuna richiesta di coordinamento per lo sbarco dei migranti a bordo della nave.  

La Open Arms ha soccorso giovedì scorso 53 adulti e due bambini che si trovavano a bordo di una piccola imbarcazione. Alcune ore dopo, la nave della ong spagnola ha soccorso altre 69 persone. Sabato, due donne incinte sono state evacuate dalla nave. Tra le persone soccorse ci sono anche 32 minori, 27 dei quali non accompagnati. Domenica mattina, su richiesta del governo tedesco, Malta ha consentito lo sbarco di 40 migranti soccorsi dalla nave Alan Kurdi della ong tedesca Sea Eye. I 40 migranti saranno ridistribuiti tra gli altri stati Ue.