Malta, premier Muscat rassegnerà dimissioni il 18 gennaio

Mgi

Roma, 30 nov. (askanews) - Il premier maltese Joseph Muscat, accusato di aver interferito con le indagini sull'omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, rassegnerà le proprie dimissioni il 18 gennaio prossimo, dopo che il Partito laburista avrà scelto un nuovo leader: è quanto riferisce l'Agence France Presse, citando fonti vicine al partito.

Muscat dovrebbe annunciare nei prossimi giorni che il 18 gennaio si terrà un'elezione in seno alla direzione del partito, che non sceglierà alcun premier ad interim poiché "Muscat rassegnerà formalmente le dimissioni solo quando sarà stato scelto un nuovo leader" e quindi Capo di governo.