Maltempo al Nord, esondazione nel lecchese: famiglie evacuate

Maltempo a Casargo

Il maltempo ha colpito il Nord con danni in Lombardia, Veneto e Bolzano. In provincia di Lecco, a Casargo, nella serata di martedì è esondato il torrente Varrone provocando ingenti danni e l’evacuazione di 50 persone, come riporta Ansa. Sempre a seguito dell'esondazione, una frana si è abbattuta sulla strada provinciale 67 non coinvolgendo alcune persone, come riferiscono fonti dei Vigili del fuoco. Nella frazione di Codesino di Casargo diverse auto in sosta sono state investite dal fango.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Zermatt “travolta” dal ghiacciaio


Il centro meteo regionale della Lombardia ha emanato un avviso di allerta (codice giallo) nell'area del nodo idraulico di Milano per rischio temporali forti e per rischio idraulico.

In Veneto, la Protezione Civile ha emesso un nuovo avviso di criticità idrogeologica per l'intero territorio regionale, per la possibilità di forti temporali. Le prescrizioni sono valide fino alle ore 8 di giovedì 8 agosto. Le previsioni meteo dell'Arpav, infatti, indicano tempo a tratti instabile con rovesci e temporali, domani anche su alcune zone della pianura.

Violento temporale a Bolzano, con grandine e forti raffiche di vento fino a 72 chilometri all'ora. Secondo il servizio meteo della Provincia autonoma si tratterebbe del temporale più forte dal 24 giugno del 2008.

In circa tre ore gli interventi effettuati dai Vigili del fuoco a Bolzano sono stati 140, con i chicchi di grandine che avevano un diametro anche di due centimetri. Allagate anche molte strade, decine di garage e cantine.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Cina, tsunami nel parco acquatico