Maltempo a Bolzano, protezione civile: migliora la situazione

Red/Gtu

Roma, 18 nov. (askanews) - Migliora la situazione in provincia di Bolzano dopo l'ondata di maltempo.

Nel corso della giornata le strade chiuse sono scese da 53 a 36. Si è ridotto anche il numero di abitazioni prive di elettricità.

Il bilancio degli interventi dei vigili del fuoco volontari dalla mezzanotte alle 19 di oggi si attesta a quota 77. Nello stesso intervallo di tempo sono stati 161 gli interventi sanitari disposti tramite la centrale provinciale d'emergenza e 16 interventi di soccorso alpino. A tracciare il bilancio della giornata è la direttrice del centro operativo provinciale Francesca Monti.

In particolare, il numero delle strade chiuse al traffico è diminuito nel corso della giornata: alle 19 erano ancora 36 le strade provinciali e statali chiuse al traffico, nonché diverse strade comunali, in particolare in alta val Venosta e a Solda, Martello, in val Senales e val Badia. La val Badia resta isolata, irraggiungibile anche da Passo Campolongo, già chiuso al traffico per neve. In un punto la statale della val Pusteria è percorribile su una sola corsia, la via del Sole è stata riaperta alle 15,30. La strada che collega Solda a Gomagoi e a Trafoi è chiusa da Prato allo Stelvio. La strada della val Martello è chiusa da Ganda. L'alta valle Aurina è isolata. A Senales la situazione è migliorata, il blocco del traffico parte da più a nord. Fra Dobbiaco e Cortina la strada è chiusa, accessibile solo attraverso il passo Monte Croce di Comelico. La strada verso Tubre in val Monastero è stata riaperta alle 16.(Segue)