Maltempo in Calabria, downburst e tromba d’aria su Lamezia Terme: si temono vittime

downburst Lamezia terme
downburst Lamezia terme

Un violento downburst si è abbattuto su Lamezia Terme, in Calabria, nella tarda mattinata di domenica 20 novembre. La tempesta ha provocato ingenti danni strutturali e la caduta di centinaia di alberi. Le prime foto diffuse, infatti, mostrano auto distrutte lungo le strade e impalcature crollate. I soccorritori si sono prontamente recati sul posto e stanno verificato l’eventuale presenza di vittime.

Maltempo in Calabria, un violento downburst devasta Lamezia Terme

L’ondata di maltempo che da giorni sta mettendo in ginocchio l’Italia centromeridionale non sta risparmiando la Calabria. Nella Regione, i temporali si sono gradualmente intensificati a partire dalla serata di sabato 19 novembre, risalendo il territorio da sud-ovest al nord-est. Nella mattinata di domenica 20 novembre, nubifragi e grandinate si sono concentrati in corrispondenza dello Stretto di Messina e dell’Aspromonte. Dalla tarda mattinata, l’instabilità climatica ha raggiunto anche Lamezia Terme.

A Lamezia Terme, in particolare, i temporali si sono rapidamente trasformati in un violento downburst che ha provocato lo sradicamento di centinaia di alberi e numerosi danni. Le immagini diffuse sui social media mostrano impalcature crollate e auto distrutte abbandonate sulla carreggiata.

Si temono vittime

In seguito al downburst che ha travolto Lamezia Terme, gli uomini della Protezione Civile e delle forze dell’ordine si sono recati sul posto e stanno controllando l’area. Si teme, infatti, che il maltempo possa aver causato morti.

Il maltempo, poi, ha portato anche a un abbattimento delle temperature di oltre dieci gradi nella città catanzarese. Se nel pomeriggio di sabato 19 novembre si registravano +25° C, nella mattinata di domenica 20 la temperatura è calata a +14° C.

Non solo downbust: una tromba d’aria si abbatte su Lamezia Terme

Intorno alle ore 12:30 di domenica 20, poi, su Lamezia Terme e sui comuni dell’hinterland Lametino è stato segnalato il passaggio di una tromba d’aria che ha generato disagi alla circolazione e danni ingenti. Sul posto, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco del Comando di Catanzaro, distaccamento di Lamezia Terme, sede centrale, e distaccamento volontari di Taverna insieme a squadre di Soverato e volontari di Martirano e Girifalco.

Le squadre sono intervenute circa un’ora dopo il passaggio della tromba d’aria quando le segnalazioni pervenute aveva raggiunto la trentina. In particolare, sono stati denunciati allagamenti, alberi divelti, smottamenti e tetti di palazzi scoperchiati. Al momento, non si registrano feriti o vittime.