Maltempo, in Campania allerta meteo prorogata fino a domani

Red/Nav

Roma, 22 dic. (askanews) - La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato l'allerta meteo attualmente in vigore fino alle 16 di domani pomeriggio, sull'intero territorio regionale, anche se con qualche differenziazione per zona dovuta innanzitutto alle attuali situazioni di saturazione dei suoli e compromissioni del territorio legate alle precipitazioni. Al momento, vige l'allerta Arancione con attenzione massima su tutta la Campania fino alle 23.59. Dalla mezzanotte e fino alle 16 di domani l'allerta è stata prorogata con le seguenti modalità: Arancione sulla zona 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno, Monti Picentini); Gialla sul resto della Campania.

Zona 3 (Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini): Locali precipitazioni, anche a carattere di rovescio o isolato temporale, soprattutto sui comuni costieri, in graduale attenuazione nel corso della mattinata di domani. Venti forti nord-occidentali, soprattutto sulla fascia costiera, con possibili raffiche nei temporali. Mare localmente molto agitato tendente ad agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Il rischio previsto è Idrogeologico di tipo diffuso e Idraulico di tipo localizzato. Si segnala che anche in assenza di precipitazioni possono verificarsi: fenomeni franosi superficiali legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili per effetto della saturazione dei suoli; fenomeni idraulici localizzati dove il transito di deflussi nei corsi d'acqua maggiori può determinare criticità; ruscellamenti superficiali con fenomeni di trasporto di materiale; allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse; caduta massi in più punti del territorio; danni alle coperture, alberature e alle strutture provvisorie dovuti ai sostenuti venti. (Segue)