Maltempo a Capodanno e nel fine settimana su tutto il Paese

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 dic. (askanews) - Dal giorno di Capodanno e per almeno tutto il primo weekend di gennaio l'Italia vivrà una nuova fase di maltempo che interesserà un po' tutte le regioni. Un vortice ciclonico da venerdì 1 impatterà sulle nostre regioni generando un'intensa perturbazione alimentata da aria fredda polare e sospinta da venti di Libeccio e Scirocco. Date le basse temperature ancora esistenti al Nordovest la neve tornerà a cadere in pianura su Piemonte e Lombardia, e ancora una volta copiosa su tutto l'arco alpino e dorsle appenninica. Il team del sito iLMeteo.it avvisa che oggi assisteremo a una breve tregua con sole su gran parte delle regioni, ma dal pomeriggio le prime piogge cominceranno a bagnare la Toscana, segnale inequivocabile dell'arrivo di una nuova perturbazione.

Sin dalle prime ore di Capodanno venti sostenuti di Scirocco sospingeranno sull'Italia un fronte perturbato che colpirà Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna occidentale e tutto il Nord. Sono attesi temporali sulle regioni tirreniche e nevicate fino in pianura su Piemonte e gran parte della Lombardia (specie centrale e occidentale, soprattutto su milanese e pavese). Neve copiosa ammanterà nuovamente tutto l'arco alpino a partire dai 4-500 metri e l'Appennino centrale sopra i 900-1000 metri. Non ci sono buone notizie nemmeno per il weekend. Tra sabato e domenica il vortice ciclonico al comando della perturbazione insisterà ancora sul nostro Paese. Mezza Italia si troverà nella morsa del maltempo con precipitazioni possibili un po' ovunque, meno probabili solo su Sardegna, Sicilia centro-occidentale e settori adriatici centrali.

NEL DETTAGLIO Oggi, Al nord: bel tempo. Al centro: prima bel tempo, poi peggiorerà in Toscana. Al sud: un po' instabile dal salernitano verso la costa tirrenica calabrese.

Domani 1 gennaio. Al nord: maltempo, neve in pianura al Nordovest. Al centro: maltempo su Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna occidentale. Al sud: peggiora in Campania con temporali.

Sabato e domenica ancora con tanta pioggia e neve diffusa sulle montagne.