Catania, trovato il corpo della 61enne dispersa insieme al marito

·1 minuto per la lettura
Angela Caniglia trovata morta
Angela Caniglia trovata morta

Angela Caniglia, la 61enne dispersa ormai da 4 giorni dopo il nubifragio che si è abbattuto a Scordia (Catania), è stata trovata morta: il corpo senza vita del marito, che era con lei al momento del dramma, era stato rinvenuto il giorno dopo i fatti. I due, visti per l’ultima volta in contrada Ogliastra, sono stati trascinati dall’acqua che li ha prima travolti e poi separati.

Angela Caniglia trovata morta

Poche ore prima le squadre di ricerca avevano trovato il giubbotto di Angela in un agrumeto di contrada Leonella, poco distante da dove era stato recuperato il corpo del marito Sebastiano. I due stavano viaggiando a bordo di una Ford Fiesta quando si sono fermati e sono scesi per poi venire travolti dalla violenza dell’acqua. A lanciare l’allarme e a consentire l’inizio delle ricerche era stato un uomo rimasto bloccato all’interno della sua auto che, ai pompieri che lo hanno soccorso, aveva detto di averli visti.

Impossibilitata a mettersi al riparo al maltempo, la coppia fa salire a 3 il bilancio delle vittime causate dal violento nubifragio che ha interessato il catanese: due giorni, a Gravina di Catania, è infatti morto un uomo di 53 anni travolto dall’acqua dopo essere sceso dall’auto.

Angela Caniglia trovata morta: danni in tutta l’isola

Intanto la Protezione Civile, con l’aiuto dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell’ordine, continua a contare i danni causati dal maltempo in Sicilia nell’attesa di una nuova perturbazione preannunciata dai meteorologi. Gli intensi temporali hanno causato vere e proprie alluvioni che hanno trasformato in pochi attimi le strade in torrenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli