Maltempo Catania, il commerciante: "Intrappolati in bottega, danni incalcolabili" - Video

Maltempo in Sicilia, con alluvioni che hanno colpito in particolar modo la città di Catania. "Abbiamo avuto davvero tanta paura. Una pioggia incessante, un’apocalisse con l’acqua che ha invaso la nostra bottega qui in pescheria. Acqua alta almeno un metro. Intorno alle 14.30 grazie all’intervento dei vigili del fuoco siamo riusciti ad uscire. Eravamo praticamente intrappolati", dice Roberto, rivenditore nella pescheria di Catania che racconta all’AdnKronos i momenti terribili vissuti ieri durante il violento nubifragio che ha colpito il capoluogo etneo. "Dalle prime ore di stamani - aggiunge Roberto - insieme a parenti ed amici stiamo provando a a fare la conta dei danni incalcolabili che hanno distrutto la nostra bottega".

Lo scenario della pescheria di Catania, luogo storico e assai caratteristico, stamane, presenta uno scenario che offre il volto de dopo alluvione: detriti, banconi del pesce divelti, sedie e tavolini capovolti, e resti della ‘fiumana’ d’acqua sparsi ovunque. "Auspichiamo- conclude Roberto- aiuti importanti per noi lavoratori".

(di Francesco Bianco)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli