Maltempo, Coldiretti Campania: a Noli straripano Regi Lagni -2-

Psc

Napoli, 2 set. (askanews) - I Regi Lagni sono un reticolo di canali artificiali con un bacino idrografico che si estende per oltre mille chilometri quadrati, attraversando le province di Benevento, Avellino, Caserta e Napoli, toccando 99 Comuni. I Regi Lagni sono frutto di un'opera di canalizzazione e bonifica idraulica realizzata dai Borbone a partire dal XVII secolo per porre fine alle frequenti inondazioni. I Regi Lagni raccolgono acque piovane e sorgive convogliandole dalla pianura a Nord di Napoli per oltre 56 km da Nola verso Acerra, Brusciano, Pomigliano d'Arco, Afragola, Giugliano e quindi al mare, tra la foce del Volturno e il Lago di Patria, estendendosi lungo 110.000 ettari pianeggianti, dal grande valore agricolo, delimitati a nord-ovest dal litorale domizio e dal bacino del Volturno, a sud-est dall'area casertano-nolana e a sud-ovest dai Campi Flegrei.

"La manutenzione e la bonifica dei Regi Lagni - conclude Coldiretti Campania - sono un'emergenza su cui continuiamo a chiedere un intervento deciso da parte degli Enti territoriali competenti e della Regione. Il reticolo idraulico deve tornare ad essere una rete di protezione e di valorizzazione per il territorio e non una bomba ecologica".