Maltempo, da Regione 1,9 milioni per la somma urgenza ... -2-

xfi

Firenze, 6 ago. (askanews) - L'assessore Ceccarelli ha inoltre ricordato che, oltre la gestione dell'emergenza, sarà necessario un lavoro di ricognizione del reticolo idraulico - che ha bisogno di essere reso più efficiente con interventi anche importanti come la realizzazione di casse di espansione - e che deve esser valutata anche la cura del suolo, un tempo portata avanti dagli agricoltori ed oggi venuta meno. "Dato che questi violenti eventi meteorologici non sono più una cosa rara, ma avvengono con frequenza sempre maggiore - ha concluso l'assessore - è chiaro che tutti i soggetti coinvolti devono essere organizzati e pronti e questo vale per chi deve fare interventi strutturali, ma anche per chi deve occuparsi della manutenzione e per chi deve fare controlli, per verificare che abusi, anche piccoli, non ostruiscano il regolare fluire delle acque". Si ricorda che ammontano a 2 milioni e mezzo di euro le spese di somma urgenza rilevate, ovvero gli interventi necessari a ripristinare le situazioni di sicurezza dopo i nubifragi di fine luglio. Molte riguardano l'aretino: 1 milione e 600 mila euro complessivamente (436 mila solo per il comune di Arezzo e 131 mila per Foiano della Chiana, i più colpiti). A questi si sommano gli interventi urgenti per ridurre i rischi futuri: 15 milioni di euro la spesa ipotizzata. I danni a negozi, alberghi ed imprese produttive si stimano al momento in tutta la Toscana 7 milioni di euro: 71 le imprese colpite e 3 milioni e 514 mila euro i danni solo in provincia di Arezzo secondo la Camera di Commercio, che ha raccolto le prime stime, azienda per azienda, attraverso le associazioni di categoria, e 40 le imprese interessate e 744 mila euro di perdite nel senese. Per i danni subiti dai privati le prime stime effettuate dai Comuni parlano di circa cinquemila famiglie coinvolte e perdite per 15 milioni (13 solo nel comune di Arezzo). Quanto alle imprese agricole si ipotizzano al momento 24 milioni di euro di danni in tutta la Toscana.