Maltempo Friuli, auto travolta dalla corrente: un morto

maltempo friuli

Gravissimo incidente in provincia di Pordenone nella mattinata di sabato 21 dicembre a causa del maltempo che ha colpito il Friuli. Un uomo è morto dopo essere stato travolto dalla corrente del fiume mentre era al volante della sua auto. Stando alle prime informazioni la vittima avrebbe transitato in un tratto di strada chiuso al traffico proprio a causa dell’allerta meteo. Le indagini sono in corso.

Maltempo Friuli: auto travolta dalla corrente

Stando ad una prima ricostruzione, la tragedia si sarebbe consumata nella notte tra venerdì e sabato, attorno all’1,30 di notte. L’uomo al volante avrebbe deciso di oltrepassare la barriera che segnalava la chiusura della strada, convinto di essere in grado di raggiungere l’altra sponda nonostante la massiccia presenza d’acqua sulla carreggiata dovuta alle piogge. La corrente del fiume si è però dimostrata estremamente forte tanto da intrappolarlo dopo pochi metri. È stato lo stesso automobilista a chiedere l’intervento dei soccorritori telefonando alla centrale operativa. All’arrivo dei vigili del fuoco, però, non c’era già più nulla da fare.

Inutili i soccorsi

I Vigili del Fuoco hanno fatto il possibile per salvarlo ma la forza della corrente ha trascinato via l’auto impedendogli di raggiungere l’uomo. Le operazioni di recupero sono in corso grazie all’intervento del nucleo speleo alpino fluviale dei pompieri con i sommozzatori giunti da Trieste. Al momento dell’incidente l’uomo era solo in auto.

L’appello delle autorità

Il maltempo sta flagellando l’Italia nel week end pre-natalizio motivo per le autorità locali dei vari comuni si sono trovati a dover far fronte a diverse situazioni di emergenza proprio come accaduto a Cordenons. A seguito dell’avviso di allerta arancione, la strada era stata chiusa con l’apposizione di un cartello di divieto e una sbarra. Le autorità raccomandano di seguire tali divieti e non attraversare strade potenzialmente pericolose.