Meteo, arriva aria gelida dal Polo Nord

webinfo@adnkronos.com

Il grosso anticiclone che sta per conquistare tutta l’Italia, nel corso del weekend punterà, almeno temporaneamente, verso la Scandinavia. Da qui masse d’aria di estrazione polare raggiungeranno molto presto il bacino del Mediterraneo. Il team del sito www.iLMeteo.it avvisa che nel corso della sera di venerdì l’ingresso dell’aria fredda farà peggiorare il tempo sulle Marche, sull’Abruzzo e sul Molise con rovesci o temporali. La neve scenderà sull’Appennino sopra i 7-800 metri.  

Non è da escludere qualche rovescio anche sulla Romagna. Sabato 28, tempo che peggiora ulteriormente su Marche, Abruzzo, Molise, poi su Puglia, Basilicata, Appennino meridionale, cosentino e messinese. Precipitazioni sotto forma di temporali con locali grandinate, ma anche nevicate che raggiungeranno le quote di bassa collina, o addirittura miste a pioggia fin sulle coste. Temperature in rapida diminuzione al Centro-Sud. Tempo stabile invece sul resto d’Italia. 

Il team del sito www.iLMeteo.it avverte che domenica 29 il tempo continuerà a rimanere instabile su gran parte del Sud con altre piogge o temporali localmente forti, con grandine o rovesci di neve a quote prossime alla pianura. Soffieranno venti intensi di Grecale e Tramonta. Le temperature che crolleranno andando sotto la media del periodo addirittura di 10°C. Sul resto d’Italia invece avremo bel tempo, sole e locali nebbie in Pianura Padana. Il team annuncia in anteprima la presenza di un grosso anticiclone a partire da lunedì 30 dicembre e almeno fino all’Epifania. Inizierà così una lunga fase di bel tempo su tutta l'Italia.