Maltempo in Italia: dopo l’ondata di caldo record, freddo anomalo in arrivo per il solstizio d’estate

maltempo in italia
maltempo in italia

Maltempo in Italia: in seguito all’ondata di caldo record osservata nel Paese, è atteso l’arrivo di un freddo anomalo in corrispondenza del solstizio d’estate.

Ondata di caldo record in Europa: la situazione nel continente

In seguito alla recente ondata di maltempo che ha travolto l’Italia, nel Paese è stato segnalato un caldo molto intenso soprattutto in Toscana. A Empoli, ad esempio, le temperature hanno raggiunto i +36°C mentre a Firenze e a Siena si è arrivati ai +35°C.

Nel frattempo, nel pomeriggio di martedì 14 giugno, si è verificato qualche temporale sparso che si è localizzato sul crinale appenninico centrale, toccando le Regioni di Lazio e Abruzzo. Rovesci, poi, anche sul Reventino in Calabria. I fenomeni temporaleschi sono stati particolarmente isolati e si sono limitati alle aree interne.

Il picco di temperature registrato in Toscana è affine alla situazione attualmente presente in Spagna o nella Francia meridionale. Sono state, infatti, notificate temperature di +40°C a Granada e Albacete, di +39°C a Madrid e Cordovae di +36°C a Tolosa, Nimes e Avignone.

Maltempo in Italia: freddo anomalo in arrivo per il solstizio d’estate

L’innalzamento delle temperature è stato provocato dall’estensione dell’anticiclone africano sul Mediterraneo occidentale e nell’estremità a sud ovest del continente europeo.

Con il trascorrere dei giorni, infatti, l’anticiclone si estenderà in direzione nord est, espandendosi in tutta la Francia, la Regione del Benelux e anche in Inghilterra Meridionale. Le temperature appariranno in significativo aumento anche in Italia, con particolare attenzione alle Regioni nordoccidentali e alla Sardegna. In Piemonte e in Valle d’Aosta, si raggiungeranno i +38°C.

In corrispondenza del solstizio d’estate che cade il prossimo 21 giugno, tuttavia, giungeranno in Italia venti freschi e instabili provenienti dai Balcani. Un brusco peggioramento delle condizioni climatiche di origine nordatlantica con temperature in picchiata, invece, è atteso tra il 23 e il 25 giugno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli