Maltempo, in Liguria almeno 10 milioni di euro di danni

·1 minuto per la lettura
featured 1523282
featured 1523282

Genova, 6 ott. (askanews) – In Liguria ammontano a circa 10 milioni di euro i danni causati dalla violenta ondata di maltempo che lunedì ha colpito in particolare l’entroterra di Genova e Savona. Lo ha spiegato l’assessore alla Protezione Civile della Regione Liguria, Giacomo Giampedrone, che questa mattina ha effettuato un sopralluogo a Rossiglione e Campo Ligure, i Comuni della Vallestura più colpiti.

“Tutti questi territori – ha spiegato Giampedrone – saranno inseriti nella richiesta di stato di calamità. In questo momento – ha sottolineato l’assessore ligure – stiamo lavorando sulla computa dei danni, stimata in almeno 10 milioni di euro”.

“Uno degli obiettivi principali – ha aggiunto Giampedrone – resta quello di togliere dall’isolamento le persone, facendo un elenco di situazioni strutturali su cui dobbiamo intervenire. Ricordiamo che in questa zona sono caduti quasi 1.000 millilitri di pioggia in 6 ore, un record europeo, come riportato anche dal Washington Post che fa capire il carattere di eccezionalità delle piogge”.

L’assessore regionale alla Protezione Civile ha incontrato, dopo i sindaci di Rossiglione e Campo Ligure, anche i primi cittadini di Urbe, Sassello, Tiglieto e Masone, le altre località più colpite dalla recente alluvione. “In questi due giorni faremo incontri tecnici con la Città metropolitana e le Province – ha concluso Giampedrone – perché vogliamo dare risposte veloci sulle arterie fondamentali, finanziandole, nel caso fosse necessario, con risorse regionali”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli