Maltempo Liguria, attivata la somma urgenza per frana Rossiglione

Red/Gtu

Roma, 30 ott. (askanews) - Il Comune ligure di Rossiglione ha attivato la somma urgenza per la frana che lunedì 21 ottobre ha investito due condomini in via Airenta, obbligando all'evacuazione i 44 residenti degli immobili. Lo ha reso noto l'assessore della regione Liguria alla protezione civile Giacomo Giampedrone.

L'intervento di somma urgenza è stato concordato con Regione Liguria dopo i sopralluoghi dei tecnici regionali che negli scorsi giorni hanno eseguito tutti i rilevamenti necessari attraverso l'utilizzo di un drone. I primi lavori in corso da questo pomeriggio consistono nel disboscamento del fronte di frana e nel disgaggio con escavatori e rocciatori del materiale accumulato e ancora pericolante.

"Questo è il primo passo che avvia la fase che riporterà gli sfollati nelle loro case. Dopo il sopralluogo dei tecnici regionali e la riunione con il Sindaco di Rossiglione abbiamo definito tutti i requisiti per attivare questo intervento fondamentale in regime di somma urgenza, nell'attesa del riconoscimento dello stato di emergenza da parte del Governo che auspichiamo verrà riconosciuto quanto prima", ha dichiarato Giampedrone, aggiungendo: "Stiamo accompagnando passo passo tutti i Comuni nella soluzione delle tematiche principali. Ringrazio i tecnici regionali e il Comune di Rossiglione per aver contribuito a dare una risposta rapida a questa emergenza nella speranza che i lavori possano durare il meno tempo possibile così da riportare tutti gli sfollati nelle loro case quanto prima".