Maltempo, limitazioni su statali in Liguria, Lombardia e Piemonte

Red/Sav

Roma, 25 nov. (askanews) - Prosegue l'ondata di maltempo che da ieri sta interessando il Nord Ovest. Le forti piogge, l'innalzamento dei corsi d'acqua e il rischio valanghe hanno reso necessaria la chiusura di alcune strade statali in Liguria, Lombardia e Piemonte oltre a causare rallentamenti per frane e smottamenti in vari punti della rete stradale. Il personale Anas (Gruppo FS Italiane) è presente sul posto per garantire la sicurezza della circolazione e ripristinare la transitabilità appena possibile, compatibilmente con l'evolversi delle condizioni meteo.

LIGURIA - In Liguria sulla strada statale 1 "Via Aurelia" permane la chiusura in due tratti ad Arenzano (km 546,700 e km 547,700) compresa la galleria "Pizzo", a causa di due frane. Lungo la statale sono possibili rallentamenti per frane, smottamenti o allagamenti in vari punti del tracciato. Al momento si segnalano rallentamenti a Latte e Ventimiglia. Riaperto invece il tratto dell'Aurelia dal km 580,500 al km 582,300, a Vado Ligure, chiusa in precedenza per allagamenti.

La strada statale 582 "del Colle di San Bernardo" è chiusa per allagamento in entrambe le direzioni in località Zuccarello (dal km 16,800 al km 26,500), in provincia di Savona.

Ulteriori rallentamenti a causa di frane sono presenti sulle statali 334 "del Sassello" in località Stella, sulla 456 "del Turchino" a Mele e sulla 20 "del Colle di Tenda e di Valle Roja" a Ventimiglia.

LOMBARDIA - In Lombardia è ancora chiusa la strada statale 394 "del Verbano Orientale" in provincia di Varese a Luino (km 34,700) in corrispondenza del ponte sul fiume Tresa, a causa dell'innalzamento del livello delle acque.

PIEMONTE - In Piemonte è chiusa la strada statale 25 "del Moncenisio" nei pressi del confine di Stato (dal km 67) a causa del rischio valanghe. Il proseguimento francese della statale era già chiuso per la stagione invernale.

La strada statale 659 "di Valle Antigorio e Val Formazza" per rischio valanghe tra le località Passo (km 24), nel comune di Premia, e Riale (km 41,700) nel comune di Formazza.

Chiuse per rischio valanghe anche la strada statale 21 "del Colle della Maddalena", nel tratto compreso tra Argentera (km 51) e il confine francese, e la statale 33 del Sempione nei pressi del confine svizzero.

La statale 28 "del Colle di Nava" precedentemente interessata da una frana tra Ceva e Nucetto, in provincia di Cuneo, con presenza di massi sulla carreggiata è stata invece riaperta al traffico in entrambe le direzioni tra il km 55,050 e il km 60,600.