**Maltempo: lo spadista Fichera su Catania, 'preoccupato per dopo uragano, da noi i tempi sono lenti'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 ott. (Adnkronos) – "La situazione è sicuramente complicata ma abbiamo capito cosa ci aspetta nel catanese. Più che altro sono preoccupato per i disagi a lungo termine, anche per la programmazione delle opere che serviranno a rimettere in sesto le cose. Lo si è visto con l'ultimo terremoto e lo si rivedrà in questa situazione, in Sicilia i tempi sono lenti". Lo dice all'Adnkronos lo schermidore Marco Fichera, di Acireale e argento nella spada a Rio 2016 commentando quanto sta avvenendo a Catania.

"In questo momento non sono a Catania ma la famiglia e gli amici sì, fortunatamente stanno bene. La pioggia ancora non si ferma e ora arriva l'uragano, di conseguenza stanno cercando di contenere i danni, nessuno si aspettava questa intensità. La situazione peggiore è a sud di Catania, in zona aeroporto e alla Playa, nell'Acese è meno pesante. Ma -ripete- è il dopo che mi preoccupa: vediamo quale sarà la reazione, sia della politica sia della gente. Ora però pensiamo a limitare i danni sul momento, serve tutelare gli anziani e le fasce deboli della popolazione, fortunatamente il comune ha predisposto spazi per i senza fissa dimora".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli