**Maltempo: lo spadista Pizzo, 'catanesi abituati a risorgere ma l'uomo ha fatto male alla Terra'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 ott. (Adnkronos) – "Tra terremoti ed eruzioni noi catanesi siamo abituati a risorgere, ma certo vedere la nostra città in quella maniera sotto fiumi d'acqua è stato un colpo al cuore. In 38 anni non ho mai visto una cosa del genere". Lo dice all'Adnkronos lo spadista Paolo Pizzo, due mondiali e un argento a squadre ai Giochi di Rio su quanto sta accadendo a Catania.

"Siamo in attesa dell'uragano, siamo più pronti ora. Ma le colpe dell'uomo, sia nel macro sia nel micro, sono evidenti. Ci accorgiamo tutti che il clima è cambiato", prima del nubifragio "non pioveva da mesi: qualcosa di male abbiamo fatto al pianeta, e meno male che ci sono dei giovani che lo stanno dicendo ad alta voce. Poi anche nel dettaglio facciamo male troppa cementificazione e un paese attaccato all'altro. Adesso però chi può dare una mano lo faccia, anche grazie ai social c'è una grande mobilitazione di personaggi e gente comune".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli