Maltempo Lombardia, autorizzati primi interventi in Valcamonica

Mda

Milano, 17 ago. (askanews) - Regione Lombardia, per far fronte alle emergenze verificatesi nei giorni scorsi a causa di un fronte di maltempo eccezionale in Valcamonica (BS), ha autorizzato i Comuni coinvolti (Ono San Pietro, Cerveno e Losine) ad utilizzare le risorse già stanziate contro il dissesto idrogeologico, per svolgere lavori in somma urgenza.

"Come promesso, ci siamo attivati immediatamente per permettere gli interventi più urgenti, in modo da riportare il più presto possibile alla normalità la vita delle popolazioni colpite così duramente dal maltempo di queste ultime settimane - ha spiegato l'assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni - Una vicinanza verso i suoi territori più fragili che Regione non ha mai fatto mancare e che viene ulteriormente confermata".

In totale, per la provincia di Brescia, si tratta di 170.800 euro così suddivisi: 92.240 euro per intervento su svaso alveo fiume Oglio e torrente Ble' nei Comuni di Ono San Pietro e Cerveno; 46.360 euro per la messa in sicurezza dei torrenti Poia, Val di Les, Valle dell'Inferno e Gibezza con svasamento delle briglie poste a monte della strada intercomunale Cerveno-Losine-Lozio e dell'abitato di Losine; 32.200 euro per la messa in sicurezza del torrente Poia con svasamento briglie posta a monte dell'abitato di Losine.