Maltempo in Lombardia: lunedì sera attesa la piena del Po a Cremona

maltempo lombardia

Il maltempo continua a flagellare tutto il Nord: in particolare nelle ultime ore è stata colpita la Lombardia, dove il lago di Como è esondato. Massima allerta, però, anche per il Po, che è cresciuto di due metri sopra lo zero idrometrico. Per la serata di lunedì 25 novembre è attesa una piena vicino alla zona di Cremona. Da quanto si apprende, inoltre, le piogge delle ultime ore e degli ultimi giorni hanno ingrossato i corsi d’acqua. Allerta rossa quindi per il Ticino vicino a Pavia, per il Lambro e l’Adda. Attenzione anche per i fiumi Oglio, Mincio e Secchia.

Maltempo Lombardia: attenzione al Po

Il Ticino è esondato a Pavia, così come è esondato anche il lago di Como: un vero e proprio allarme maltempo per la Lombardia. Nella giornata di domenica si è tenuto un vertice per discutere la situazione del Po, che in pochissime ore è salito di due metri sopra lo zero idrotermico. Per la serata di oggi, lunedì 25 novembre, invece, è attesa la piena a Cremona. I paesi più esposti, come Spinadesco, San Daniele Po, Torricella del pizzo e Casalmaggiore, sono già stati avvisati. Si prevede il superamento degli argini maestri.

L’avviso della Protezione Civile diramato domenica 24 novembre diceva: “L’onda di piena sul fiume Po è in ingresso nel tratto iniziale pavese. Sulla base degli attuali scenari di previsione, si prevede nelle prossime 24-36 ore un incremento generalizzato dei livelli del Po su tutto il tratto lombardo”.

Previsioni per le prossime ore

Potrebbero giungere criticità, secondo le autorità, sui tratti lodigiano, pavese e cremonese. “Nelle prossime 24-36 ore potranno essere interessate le strutture e le attività poste nelle aree golenali aperte, mentre non si prevede l’interessamento delle aree golenali chiuse”. L’avviso prosegue poi con alcune indicazioni: “A titolo precauzionale si suggerisce di valutare l’interdizione all’accesso nelle golene aperte, compreso l’utilizzo delle piste ciclabili, e di mantenere la massima attenzione lungo il corso d’acqua“.