Maltempo, Marche ancora nella morsa: preoccupa la situazione a Senigallia

fiume misa
fiume misa

Ore di apprensione nella Marche per il maltempo: il livello del fiume Misa si è alzato a causa della pioggia e la Protezione Civile ha allertato molti comuni, tra cui la già colpita città di Senigallia.

Maltempo, preoccupa il fiume Misa a Senigallia

Sono ore di grande attenzione e apprensione nelle Marche per il maltempo che si sta abbattendo sulla regione, in particolare modo a Senigallia, dove lo scorso 15 settembre l’alluvione e lo straripamento del fiume Misa avevano causato danni ingenti e provocato ben 12 vittime.

Come riferisce la Protezione Civile marchigiana, dopo ore di pioggia il livello del fiume si è alzato a Pianello di Ostra, facendo scattare l’allarme dell’assessore regionale alla Protezione Civile Stefano Aguzzi che ha sottolineato come rispetto a settembre questa volta “non si tratta di una bomba d’acqua”.

Misa a tre metri dal ponte: allertati molti comuni

Il fiume Misa non è esondato, ma ha superato i tre metri di livello del ponte delle Bettolelle. Per questo motivo sono stati allertati i comun i di Senigallia, Serra de’ Conto, Ostra e Trecastelli.

Massimo Olivetti, sindaco della città colpita a settembre, tramite la sua pagina Facebook invita i cittadini alla prudenza, consigliando loro di salire ai piani alti. La pioggia è diminuita, ma si attende la fine della perturbazione che secondo glie sperti dovrebbe arrivare nella notte tra domenica 20 e lunedì 21 novembre.