Maltempo a Milano, esonda il Seveso: strade allagate a Niguarda

maltempo milano

Allarme maltempo a Milano, esondato il Seveso: allagata la zona di Niguarda, ma anche le strade in viale Marche e viale Zara. Traffico a rilento e circolazione difficile. Chiuso anche il sottopassaggio di via Negrotto. Il Comune di Milano ha fatto sapere che la piena è rientrata alle ore 7.30 circa, ma il fiume continuerà a essere monitorato.

Maltempo su Milano

Un’ondata di maltempo si è abbattuta su Milano all’alba di domenica 8 settembre, provocando disagi e numerosi allagamenti. La pioggia che ha continuato a cadere per tutta la notte ha infatti provocato l’innalzamento delle acque del Seveso, poi esondato in zona Niguarda e che ha allagato le strade in viale Marche e viale Zara. Traffico rallentato e numerosi problemi di circolazione. L’assessore alla Protezione Civile del Comune di Milano, Marco Granelli, ha riferito attraverso un post su Facebook: “Il Seveso ha esondato poco dopo le 6. Tutte le squadre sul posto. Chiuso anche sottopasso via Negrotto”. L’esondazione, ha precisato Granelli, è rientrata poco prima delle 7.30, per una durata di circa 1 ora e un quarto. La perturbazione, però, non è ancora passata e quindi, per tutta la mattinata di domenica, il fiume continuerà a essere monitorato e verrà tenuta alta l’allerta.

Rischio fino alla mezzanotte di lunedì

Il centro meteo regionale lombardo aveva già diffuso un avviso di allerta in codice giallo in tutta l’area di Milano, proprio per via dell’ondata di forte maltempo e dei temporali che erano previsti si abbattessero nel territorio a partire dalla mezzanotte di domenica 8 settembre. Un’allerta prolungata quindi fino alla mezzanotte di lunedì 9 settembre. Il Comune ha inoltre attivato il COC per graduare il piano d’emergenza; il monitoraggio dei livelli d’acqua del Seveso e del Lambro da parte della Protezione Civile e allertato Polizia Locale e le squadre del servizio idrico MM in caso di immediato intervento.

maltempo milano 2
maltempo milano 3
maltempo milano 4