Maltempo, a Milano ha esondato il Seveso, nell’hinterland il Lura

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 5 ago. (askanews) - I forti temporali che la notte scorsa si sono abbattuti sul Milanese, hanno causato l'esondazione del torrente Lura, le cui acque hanno invaso le strade della periferia di Lainate. Nel capoluogo lombardo il fiume Seveso ha debordato di pochi centimetri e per un tempo limitato e così i danni sono stati minimi, concentrati principalmente nella zona di via Valfurva, via Padre Monti e piazzale Istria, nel quartiere Cà Granda. I lavoratori dell'Amsa sono intervenuti per svuotare le "sacche di acqua" e togliere il fango dalle strade.

"In quindici minuti il Seveso è salito di 1,20 centimetri perché, a onda di piena da Nord, si è aggiunta la pioggia caduta su Bresso, Cusano e Paderno" ha spiegato sul suo profilo Facebook, l'assessore comunale alla Mobilità e ai Lavori pubblici, Marco Granelli, sottolineando che "se fosse stata in funzione la vasca non sarebbe esondato".

In città e nell'hinterland, gli interventi di vigili del fuoco, protezione civile e vigili urbani sono stati numerosi, anche se non si registrano né danni né disagi particolarmente gravi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli