Maltempo a Milano: metro interrotta e strade allagate

maltempo milano

La città di Milano ha trascorso una notte sotto la pioggia e si è svegliata la mattina di lunedì 21 ottobre con numerosi disagi alla circolazione veicolare dovuti al maltempo. I fiumi Seveso e Lambro sono i sorvegliati speciali: il rischio esondazione è alto. Per quanto riguarda il Seveso, infatti, gli esperti parlano di una “soglia di attesa 2”. Nel frattempo, inoltre, i veicoli sono rallentati e molte strade sono allagate. Le auto sono rimaste imbottigliate in lunghe code soprattutto in direzione del capoluogo lombardo Le zone più critiche riguardano il quartiere Isola, viale Zara e piazzale Istria. I vigili del fuoco, infine, sono intervenuti per diversi scantinati allagati, mentre molte strade presentano alcuni centimetri di acqua.

Maltempo a Milano, strade allagate

Lunedì mattina nero per i trasporti e per il maltempo che ha colpito la città di Milano: diverse strade si sono allagate e si registrano lunghe code sulle arterie principali. I fiumi Seveso e Lambro spaventano i cittadini, soprattutto per le possibili esondazioni. La circolazione veicolare, sin dalle prime ore del mattino, ha registrato alcuni disagi. In particolare, la metropolitana linea verde è stata dapprima interrotta per poi riprendere con evidenti rallentamenti. Il tratto da Cadorna a Caiazzo è rimasto bloccato dalle 7:20 alle 7:55: un treno all’altezza di Gioia ha avuto problemi. Fortunatamente la situazione si è risolta nel minor tempo possibile e i pendolari hanno potuto riprendere regolarmente i loro viaggi. Anche sulle tangenziali che collegano l’hinteland con la città, infine, si sono formate lunghe code di veicoli con tempi di percorrenza quasi raddoppiati.