Maltempo, Mulè (Fi): governo chiacchierone prende in giro Liguria

Pol-Afe

Roma, 3 dic. (askanews) - "Nessun rispetto per la Liguria e per i liguri beffati e umiliati dallo Stato dopo il maltempo. Il grido di indignazione che parte da Anci Liguria è anche il nostro di Forza Italia: dei 107 milioni complessivi richiesti dalla Regione per interventi straordinari e dei 500 milioni in danni complessivi stimati a seguito delle due tornate di maltempo che hanno colpito il territorio ligure, l'ammontare dello stanziamento governativo sarà di appena 49 milioni. Una presa in giro inaccettabile". Lo afferma in una nota Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.

"La Liguria, regione con il primo porto italiano a cui fa riferimento un importante indotto industriale e manifatturiero - aggiunge - non può essere abbandonata da uno Stato miope e un governo incapace. Nel ponente ligure ci sono ancora comuni in ginocchio e comuni pressoché isolati, comuni con danni ingenti, imprese che a fatica riusciranno a riprendere regolarmente l'attività. Il governo chiacchierone non ha dato le risposte attese e per questo in Parlamento continueremo a batterci per dirottare in Liguria tutte le risorse necessarie".