Maltempo, presidente Piemonte incontra sindaci del vercellese -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 26 ago. (askanews) - Per le parti agricole sono in fase di completamento i dossier per la richiesta di 'calamità naturale' per i danni alle attività agricole, da realizzare con le segnalazioni dei Comuni. Entro 45 giorni la Regione trasmetterà le richieste al Ministero all'Agricoltura per i danni alle strutture e per le colture non assicurabili (il riso è quasi totalmente coperto da assicurazioni).

"La Regione Piemonte ha fatto tutto ciò che è nei suoi poteri e con la massima velocità, grazie all'impegno dei sindaci e di tutti gli enti locali - ha sottolineato il presidente Cirio nel corso dell'incontro -. Attendiamo una risposta altrettanto rapida da Roma, per l'approvazione dello stato di emergenza e l'assegnazione di una prima tranche di risorse per gli interventi di somma urgenza, che riguardano danni a strutture pubbliche e ai privati non coperti da assicurazione. Speriamo di avere un riscontro già nella prima settimana di settembre".

(Segue)